L’articolo 15 è uno degli articoli appartenenti ai “diritti e doveri dei cittadini (rapporti civili)”, e cita:

“La libertà e la segretezza della corrispondenza e di ogni altra forma di comunicazione sono inviolabili. La loro limitazione può avvenire soltanto per atto motivato dell’autorità giudiziaria con le garanzie stabilite dalla legge.”

Tutte le persone sono titolari di questo diritto, nessuno escluso. La corrispondenza può essere

EPISTOLARE:

qualsiasi invio chiuso ad eccezione di pacchi, biglietti postali e cartoline postali.

NON EPISTOLARE:

è limitata alla forma epistolare, ma si riferisce ad ogni forma di comunicazione.

Le limitazioni di tale libertà e segretezza devono essere accompagnate da idonee forme di tutela: spiega perché la Costituzione ha previsto la riserva di giurisdizione, in quanto la sua limitazione può avvenire solo con un atto motivato dell’autorità giudiziaria e con le garanzie stabilite dalla legge.



0 commenti

Lascia un commento